Bagan (Birmania)

Home|Negozio|Bagan (Birmania)
Bagan (Birmania)
Giancarlo Pozzi
acquaforte, acquatinta
300x400 mm

100,00

17% Off

Giancarlo Pozzi espone per la prima volta nel 1954 all’Associazione Artisti Legnanesi, Legnano. Dal 1961 al 1972 presso l’editore di grafica Giorgio Upiglio di Milano, collabora come grafico con artisti tra i quali: Baj, De Chirico, Fontana, Giacometti, Lam, Mirò. In parallelo conduce ricerche artistiche personali sino all’elaborazione di un originale linguaggio espressivo altamente lirico. Nel contempo raggiunge in campo grafico una assoluta padronanza di tutte le tecniche incisorie e di stampa. Riconosciuto in tutto il mondo come uno dei maggiori artisti in ambito grafico, oltre a partecipare alla Biennale di Venezia del 1972, espone in gallerie e spazi museali, tra i quali il MOMA di New York nel 1993 (quattro libri d’artista) il Museo Nazionale di Belgrado, la Triennale di Milano, le Biennali di Lubiana, Cracovia, Heidelberg, Belgrado e pittori varesini a Mosca. Nel 2008 gli viene conferita la benemerenza civica della città di Castellanza. Nel 2011 viene discussa presso l’Università degli Studi di Milano, Facoltà di Lettere e Filosofia, la tesi “ Giancarlo Pozzi dall’incisione al polimaterico”. Ha al suo attivo numerose mostre personali e collettive.

Descrizione

Architettando e rovesciando costantemente le sue regole, raffinando e manipolando le sue immagini, anche Giancarlo, dunque, ha esplorato ogni verità di forma e suggestione delle grammatiche artistiche possibili, ed è cambiato seguendo il vento delle sue visioni, mutando il sogno in segno, trasformando e trasfigurando le sue materie grafiche e pittoriche fino a transustanziarle in pura emozione del fantasticare“.

Tratto da “Il viaggio di Giancarlo” di Giorgio Seveso, 2001.

Giancarlo Pozzi (Castellanza 1938).
La stampa è stata realizzata nel 2010.
Tiratura: 45 esemplari.

Titolo

Torna in cima